Chiara Amirante

Chiara Amirante Nuovi Orizzonti

Chiara Amirante la fondatrice di Nuovi Orizzonti

Chiara Ammirante: chi sarà mai questa giovane donna di cui sempre più spesso sentiamo parlare nei socials, in tv, nei giornali?
Tante volte non crediamo di essere all’ altezza, di poter vivere felicemente semplicemente aiutando il prossimo. Troppe volte diamo credito a valori sbagliati: successo, soldi, belle auto, villa,…. e non ci soffermiamo minimamente a scrutare la realtà della nostra vita.
Basta poco! Osserviamo più da vicino la meravigliosa esistenza di persone comuni che hanno scelto la semplicità di una Vita piena D’ Amore verso il prossimo e verso il creato intero.
Chiara è giovane, bella, laureata in Scienze Politiche…un avvenire sicuro senza problemi. Ma improvvisamente si ammala in maniera irreversibile agli occhi. Illuminata da una grande fede, dopo la guarigione improvvisa, decide di dedicarsi alla vita in strada, per raccogliere e consolare l’umanità sofferente. Non sarà facile andare alla stazione Termini di sera per una giovane ragazza e avvicinare chi è nella miseria nel corpo e nell’anima.

Il cammino di Chiara Amirante sulla strada della santità

ChiaraAmiranteCosì Chiara Amirante parla del suo viaggio: “il mio viaggio nel mondo della strada” ho raccolto migliaia di lacrime che conservo ancora preziosamente nel mio cuore; ho ascoltato le grida silenziose del popolo della notte; sono entrata in punta di piedi nei deserti di anime assetate di Amore; ho visto un numero incredibile di mani tese alla ricerca disperata di aiuto e….tanta, troppa indifferenza!!! Ho visto ragazze in tenera età segnate da cicatrici e bruciature di sigarette costrette sotto gli occhi di tutti alla più infame delle schiavitù. Ho ascoltato il pianto di giovani bellissimi ridotti a “morti viventi” nell’illusione di un paradiso artificiale che ha rubato loro l’anima; ho abbracciato meravigliosi bambini abbandonati nelle strade, che elemosinavano solo un po’ di tenerezza… Ho sentito il grido di questo popolo sterminato di piccoli e di poveri trafiggere il mio cuore e mi sono chiesta: “Che fare?”. Poi ho sentito un altro grido di questo popolo …un grido d’Amore!!! Il grido di un Dio crocifisso che ha preso su di sé la morte per donarci la Vita, l’angoscia per donarci la Pace, ogni nostro dolore per ricolmarlo del suo infinito Amore….!!! Il grido di un uomo-Dio che ancor oggi percorre i deserti del mondo ripetendoci: “Amatevi come io vi ho amato!” E in quel grido ho trovato risposta.”

Amatevi come io ho amato voi! Il Vangelo che si fa vita; in mezzo a noi incontriamo ogni giorno Gesù e spesso nemmeno ce ne accorgiamo.
Gustate la felicità che zampilla da ogni gesto d’ Amore incondizionato!

Solo così potrete vivere felici e trasmetter agli altri la strada per la felicità.

La nascita di Nuovi Orizzonti e la salvezza di tanti giovani che incontrano Dio

L’Associazione “Nuovi Orizzonti” nasce nel Febbraio del 1991, quando la fondatrice Chiara Amirante inizia a recarsi di notte alla Stazione Termini ad incontrare giovani sbandati e disperati, vittime di drammatici circoli viziosi (prostituzione, alcolismo, criminalità, droga, senza fissa dimora…), cercando di orientarli in strutture di accoglienza già esistenti.
In seguito, dianzi alla sempre più pressante richiesta di aiuto, nel Marzo del ‘94 a Trigoria (Roma), apre la prima casa di accoglienza, che offre fino ad un massimo di 24 posti.

Qui io vedo Dio. In ogni cespuglio, in ogni albero, in ogni animale, si anche nelle pietre. Dappertutto io potevo per ore – non c´ era una vera nozione del tempo – stare fermo e riflettere, per me era sempre come se la mia vita interiore si espandesse fino in fondo all´infinito.”

Si rivela ben presto l’efficacia del nuovo approccio alla realtà di emarginazione, ideato dalla fondatrice, che parte da un primo incontro in strada per offrire poi alla persona in difficoltà accoglienza ed un programma di rigenerazione psicologica e spirituale.
Da allora, in questi pochi anni di vita, si sono moltiplicate le iniziative e attualmente Nuovi Orizzonti è una struttura che opera sull’intero territorio nazionale e all’estero.
centinaia di volontari hanno deciso di dedicarsi a tempo pieno alle numerose iniziative dell’Associazione e migliaia di giovani (1891 nel 2003) vengono accolti annualmente nei 17 centri di accoglienza residenziale e nelle 19 case di consacrati, sia laici che sposati, attualmente esistenti; l’Associazione conta poi circa 5000 Amici Sostenitori e migliaia di simpatizzanti in Italia e all’estero.

Continuano inoltre a moltiplicarsi i centri di ascolto, i telefoni di aiuto, le equipes che operano in strada per cercare un primo contatto con i giovani più disperati; molte sono le iniziative in diverse città italiane, corsi di formazione per operatori, gruppi di incontro e di testimonianza, iniziative sciali di informazione e prevenzione, concerti e spettacoli di testimonianza e solidarietà.
Sono circa 950.000 le persone incontrate, solo nel 2004, a meetings, tavole rotonde, convegni interregionali, nazionali, internazionali, scuole. pressoché in tutte le regioni italiane.
Le scuole contattate nel 2004 per attività di sensibilizzazione e prevenzione sono state 147 e in esse sono stati realizzati numerosi Centri di Ascolto per i giovani con la presenza di uno sportello operativo.

Le Comunità, i cenacoli, le Missioni di strada le cittadelle del Cielo e i Cavalieri della Luce

Tre volte all’anno si organizzano le cosiddette “Missioni di strada“. Si tratta di una particolare iniziativa che vede l’impegno di un’equipe stabile con un centinaio di ‘missionari’ (molti dei quali provenienti dalla ‘vita di strada’) e di numerosi volontari (quando possibile in collaborazione con altre comunità, gruppi e associazioni) che si alternano nelle varie iniziative della missione.
Molte sono inoltre le iniziative nelle città italiane e all’estero: spettacoli, trasmissioni, concerti di solidarietà, prevenzione, sensibilizzazione; Centri di ascolto, Telefoni in aiuto, Gruppi di sostegno, equipe di straChiara-Amirante-Nuovi-Orizzontida; Centri di Accoglienza e di sostegno alla Vita; Villaggetti per bambini di strada; progetti nei Paesi in Via di Sviluppo; Case Famiglia; Centri di formazione al volontariato; Cooperative sociali; Centri per il reinserimento lavorativo; luoghi alternativi, positivi, di aggregazione giovanile; Corsi di conoscenza di sé; Corsi di formazione per operatori sociali e educatori; missioni di strada; Centri di spiritualità e quant’altro la fantasia possa suggerire, per rispondere al grido di dolore di chi si trova in difficoltà.

Chiara Amirante e i suoi amici sono un grande esempio per tutti noi.
Dimostrano quanto poco ci voglia per raggiungere la felicità. Spesso è sufficiente un piccolo gesto, una carezza, un saluto, un sorriso. L’ uomo è fatto di spirito e lo spirito deve essere nutrito di sentimenti ed emozioni. Ogni volta che vediamo una persona triste, malata, sola non pensiamoci su due volte. In quella persona c’è Gesù che chiede la nostra attenzione.

Se non lo avete mai fatto, provate a fare dare un piccolo gesto di carità e vedrete immediatamente che una luce nuova apparirà nella vostra vita.

Seguiamo l’ esempio di persone come Chiara Amirante, don Davide e tante altre persone che hanno trovato la Felicità più vera nell’ Amore per il prossimo.

Per saperne di più su Chiara Amirante e la sua comunità www.nuoviorizzonti.org   e www.cavalieridellaluce.net 
I libri, ormai numerosi, sono un vero e proprio aiuto per percorrere la strada della Santità insegnataci nel Vangelo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *