sconfitta-la-poliomelite-in-africa

Sconfitta la poliomelite in Africa

La poliomelite fa meno paura anche nei paesi più poveri dove purtroppo era ancora molto diffusa

Sconfitta la poliomelite in Africa: è da un anno che non ci sono più contagi.
Il 24 luglio 2015 , la Nigeria ha raggiunto il traguardo di un intero anno senza un singolo nuovo caso di polio, una malattia che paralizza l’organismo e che a volte può essere fatale.
È l’ultimo Paese in Africa a fermare la trasmissione selvaggia della Polio.

Questa tappa fondamentale rappresenta una grande vittoria, una cosa che alcuni esperti temevano non sarebbe mai successa. È stata necessaria la mappatura di ogni insediamento nel nord del Paese, il censimento di ogni bambino in ogni casa, la consegna del vaccino per via orale più volte nel corso dei 12 mesi, si è dovuto lavorare con centinaia di migliaia di leader tradizionali e promotori delle comunità e operare in aree controllate da gruppi estremisti. Ma gli sforzi della Nigeria hanno mostrato che strategie intelligenti possono funzionare, anche in condizioni così difficili.

Quando la campagna globale per sconfiggere la polio è iniziata, nel 1988, la poliomielite era endemica e presente in 128 Paesi. La lista, ora, si è ristretta a due: Afghanistan e Pakistan. Lo sradicamento della malattia è al 99%. E ho fiducia nel fatto che presto completeremo l’opera.

La poliomelite in Africa è stata sconfitta ma è solo una battaglia di una grande guerra: con l’ aiuto di tutti tante malattie ancora diffuse possono essere eliminate e tante povere vite salvate da una morte precoce.

Questa è una delle buone notizie che Bill Gate ha elencato per l’ anno 2015.  Stiamo parlando di uno che se ne intende, di un miliardario che sa bene come utilizzare i suoi soldi, prodigandosi per risollevare le sorti della umanità.  Segue il primo comandamento cristiano che è quello di amare il prossimo e lo fa mettendo a disposizione le sue ingenti risorse per aiutare la ricerca contro le malattie più diffuse nel pianeta.
Una bella notizia per rallegrare la giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *